Parking Fiumicino Sempre Più Verde:

In Arrivo La Nuova Navetta 100% Elettrica

Navetta Elettrica Aeroporto Fiumicino

Ci siamo, finalmente! Dopo l’installazione della colonnina di ricarica, tra pochi giorni la Parking Fiumicino vedrà l’ingresso nel proprio parco auto anche di un nuovo monovolume 100% elettrico da destinare a navetta principale: in questo modo contiamo di abbassare le emissioni di CO2 di almeno 12 tonnellate l’anno.

Le Caratteristiche Più Interessanti Della Nuova Navetta

La Nissan e-NV200 Evalia è capace di ospitare sei persone più l’autista e di ricaricarsi in 60 minuti nella modalità veloce.

La navetta è dotata della nuova batteria da 40Kwh, che garantisce un’autonomia di 200 chilometri nel ciclo combinato e 301 nel ciclo urbano.

Queste caratteristiche, unite alla poca distanza che ci separa dai terminal, ci daranno anche l’opportunità di gestire in maniera efficiente le ricariche ed essere sempre pronti per il trasporto dei clienti e garantire così la nostra formula “Senza Attesa”.

I posti dell’Evalia sono ripiegabili, consentendo di organizzare gli spazi a seconda del numero di persone presenti e di ottimizzare il posto per i bagagli. Nel raro caso di posti al completo, sarà possibile sfruttare i 443 litri di spazio presente sotto il pianale. 

I 6 posti disponibili non sono per noi un limite, dal momento che il servizio tratta ogni singola prenotazione separatamente, anziché unire più richieste ed attendere il riempimento completo della navetta . Questo per noi significa trasportare mediamente 3 passeggeri a viaggio, tanto ammonta la media per ogni prenotazione.

Fonte: www.nissan.it

Colonnina e Navetta Per Dare Di Più

Come già sanno i clienti “elettrici”, da Giugno 2019 nel nostro parcheggio è presente una colonnina di ricarica Repower con alimentazione trifase 32A e 22 Kw di potenza, ricarica simultanea di due veicoli e attivazione con tessera RFID o con l’App. 

Oltre che per una volontà di integrare l’offerta, la scelta della colonnina rappresenta anche un punto obbligato per quanto riguarda la gestione operativa delle vetture aziendali: dover ricaricare ogni volta mezzi operativi h24 all’esterno della struttura, impatterebbe in maniera significativa sui tempi di rifornimento, con un conseguente scadimento della qualità del servizio.

Navetta e colonnina lavoreranno invece in sinergia per garantire l’abbattimento dei costi operativi e l’efficienza del servizio stesso.

Verso la conversione degli automezzi in Aeroporto: ci siamo anche noi!

Con il ddl 787 il Senato ha dato il via libera alla conversione all’alimentazione elettrica degli automezzi che operano negli hub di Fiumicino, Malpensa e Venezia; si attende adesso il sì della Camera.

Speriamo che il disegno diventi presto legge, anche perché oltre all’attesa dell’eventuale entrata in vigore, l’ENAC avrà 180 giorni di tempo per predisporre un programma di conversione degli automezzi, e quindi prima ci si muove e meglio sarà.

L’urgenza del problema non è ormai più in discussione e gli standard imposti agli inizi della questione non sembrano più bastare per contenere il riscaldamento globale. Per questo, ad Aprile 2019, l’Unione Europea ha introdotto norme più rigide per quanto riguarda le emissioni di CO2, imponendo tra l’altro una loro diminuzione per furgoni e pulmini del 31% rispetto ai livelli precedentemente fissati per il 2021.

Anche noi quindi, nel nostro piccolo, ci stiamo muovendo per il raggiungimento di questi standard, garantendo all’utente “elettrico” un’offerta coerente al 100% con la propria scelta di sostenibilità, potendo egli usufruire della navetta a zero emissioni e della colonnina di ricarica per la propria auto lasciata in sosta;

Per tutti gli altri siamo invece convinti che alla sensazione che deriva nel viaggiare a emissioni zero ci si abitua presto, anche solo nei quattro chilometri che ci separano dai terminal, e che altrettanto presto questa sensazione si trasformerà nell’aspettativa per un elettrico che sia davvero accessibile a tutti.

SGP Parking Fiumicino